L’uovo sommozzatore in acqua salata

L’uovo sommozzatore in acqua salata

0
(0)
Short description
Full description
Evaluation
Short description

L’uovo sommozzatore in acqua salata

Tipo di risorsa:

Website
Youtube Video

Indirizzo web

www.edurete.org/pd/sele_art.asp?ida=1026

https://www.youtube.com/watch?v=8vKbAKeMo-A

Lingua: Italiano

Descrizione

Studiare il comportamento di un uovo immerso prima in sola acqua e successivamente in acqua e sale.

Concetti scientifici introdotti

Densità, galleggiamento.

Pensiero creativo e critico

Pensiero critico:
- Ragionamento
- Spiegazione
- Osservazione

Pensiero creativo:
- Curiosità
- Immaginazione

Ragionamento matematico

Misurazione

Pensiero scientifico

- Osservare
- Fare ipotesi
- Sperimentare
-. Porre domande
- Analizzare i risultati

Imparare ad imparare

- Essere in grado di osservare il comportamento di un oggetto
- Sviluppare la capacità di utilizzare materiali di uso comune per verificare fenomeno scientifici

Altre competenze

- Condividere idee
- Negoziare significati
- Abilità di motricitià fine

Full description

L’uovo sommozzatore in acqua salata

Obiettivi generali

Cognitivi: studiare il comportamento di un oggetto immerso prima in sola acqua e successivamente in acqua e sale
Affettivi: collaborare con i componenti del gruppo e comunicare con tutti gli altri compagni, instaurando discussioni costruttive.
Psicomotori: motricità fine

Vocabolario - parole chiave

● Densità, galleggiamento
● Apprendimento per scoperta
● Acqua, uova, sale

Risultati di apprendimento attesi (operativi):

● il bambino/lo studente sarà in grado di osservare il comportamento di un oggetto
● Il bambino/lo studente avrà sviluppato la capacità di utilizzare materiali di uso comune per verificare fenomeno scientifici

Competenze STEM - a cui è collegata l'unità di apprendimento

Competenze STEM di base

Precisione e logica nel gestire dati quantitativi (misurare, classificare); fare domande, progettare esperimenti; condurre una ricerca facendo previsioni, testando ipotesi, osservando e
sperimentando; trarre conclusioni basate sull’evidenza.

Altre abilità

Condividere idee, negoziare significati, abilità di motricitià fine.

Metodologie di insegnamento/struttura delle attività

L’esperimento dovrebbe essere svolto in piccoli gruppi in modo da permettere la collaborazione e lo scambio di idee. L’attività prevede, prima dell’esperimento pratico, una riflessione sull’eventuale risultato atteso. In questo modo si favorisce un primo scambio di idee che verranno poi arricchite
da una discussione che coinvolga tutti gli studenti della classe. Inoltre, questo metodo permette di far emergere misconcezioni e rappresentazioni mentali errate che sarà compito del docente correggere.

Occorrente
- Un contenitore graduato.
- 500 cm3 di acqua (mezzo litro)

- 65 g di sale da cucina.
- Un uovo fresco.


Consegna per gli studenti
Osservate l’uovo che ho portato: è un normalissimo uovo di gallina fresco.
Secondo voi, se lo immergo in questo contenitore contenente 500 cm3 di acqua, l’uovo galleggia o va a fondo?

Scrivete la vostra ipotesi.

Ora immergiamo l’uovo: possiamo vedere chiaramente che non galleggia.
Togliamolo dal contenitore e sciogliamo nell’acqua 65 g di sale da cucina.

Se rimetto l’uovo nell’acqua andrà a fondo o no?

Scrivete la vostra ipotesi e giustificatela prima di verificarla.

 

Commento didattico
Dopo aver osservato che l’oggetto, in acqua, affonda mentre in acqua e sale galleggia e tenendo presente l’attività precedente, i ragazzi dovrebbero arrivare a dichiarare che l’uovo ha una densità maggiore dell’acqua ma minore della soluzione formata da acqua e sale. Come mai? Cos’è successo?

Facendo riflettere i ragazzi si dovrebbe giungere ad affermare che la densità della soluzione è maggiore poiché, aggiungendo il sale all’acqua, si ottiene una nuova densità che risulta essere una media tra la densità dell’acqua e quella del sale. Aggiungendo quest’ultimo poco per volta si fa notare ai ragazzi che, all’inizio, l’uovo continua a restare sul fondo, quindi, più aggiungiamo sale, più la densità della soluzione aumenta, pertanto risulterà spontaneo dedurre che sulla densità della soluzione influisce anche la quantità delle sostanze interessate. La scelta del soluto non è stata casuale poiché permette all’insegnante di richiamare un fenomeno che probabilmente tutti gli alunni hanno sperimentato: immergendosi nell’acqua di mare si ha la sensazione di “restare più a galla” rispetto all’acqua della piscina.

Valutazione

Domande:
1) Che cosa determina il galleggiamento o meno di un corpo?
2) Quale forza agisce su di un corpo immerso in un liquido?
3) Un oggetto che galleggia se immerso in un determinato fluido ha densità maggiore o minore del fluido stesso?
4) Se si considerano due fluidi aventi densità diversa, è possibile che uno stesso oggetto galleggi se immerso in uno ma affondi nell’altro?

Materiali da utilizzare nell’unità di apprendimento

- Un contenitore graduato.
- 500 cm3 di acqua.
- 65 g di sale da cucina.
- Un uovo fresco.

Tipologia di setting

Non occorre un setting specifico (si può fare in classe)

Fonti

www.edurete.org/pd/sele_art.asp?ida=1026

https://www.youtube.com/watch?v=8vKbAKeMo-A

Evaluation

L’uovo sommozzatore in acqua salata

1. Usefulness for STEM education - integrating content of different disciplines

Cross-curricular character of the resource 

 

The range of S-T-E-M subjects included 

 

The presentation of possibilities of including artistic activities (STEAM approach)

 

2. Expected learning outcomes

Consistency (links) with preschool core curriculum

 

Communicativeness of description

 

3. Methodology of teaching

Clarity, communicativeness of instructions for teachers

 

Meaningful learning - using practical life problems

 

Original idea 

 

The level of ease in implementing the methodology to preschool age children

 

The level of ease in preparing necessary ingredients, materials and equipment needed

 

4. Sustainability

Ecological characteristics of materials/ results

 

Supporting healthy eating habits 

 

 

 

Low ecological footprint

 

Possibilities of inclusion (respecting cultural diversity and food intolerances)

 

5. Class management

Using differentiated forms of work - individual, team work etc.

 

Individual work

 

 

 

 

Team work

 

 

 

 

Whole group

 

 

 

6. Time management

 

Short activity (10-15 minutes)

 

 

 

Medium activity (20-30 minutes)

 

 

 

Long activity (1 hour or more)

 

 

 

Very long activity (1 day or more)

 

Take a look also at this resource!

It has a very similar methodology, but a slightly different approach.

How useful was this resource?

Click on a smile to rate it! (You must be logged in)

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

How can we improve this resource? Share your experience with the community.

Please Login to comment
Skip to content